(Tempo di lettura: 5 min)

Gli sviluppatori di farmaci e le tecnologie che permettono nuovi vaccini, soprattutto per affrontare il coronavirus, stanno beneficiando maggiormente in questa pandemia. 

Nell’UE sono attualmente in uso quattro diversi vaccini: quello americano Pfizer BioNTech, Moderna e Johnson & Johnson, e quello sviluppato dalla società inglese AstraZeneca.

Questi sviluppi sono stati un fattore chiave nel far salire il prezzo di alcune aziende dalla fine del 2020 e finora nel 2021.

Al di là di questa “estate” che i titoli farmaceutici stanno vivendo, cominciano ad esserci dubbi sul futuro di questo settore dopo l’avanzata delle vaccinazioni. La domanda è se queste aziende, che sono così forti oggi, saranno in grado di sostenere le loro attuali valutazioni una volta che la pandemia sarà finita.

Per rispondere a questa domanda, la prima cosa da fare è fare un’analisi comparativa delle performance di queste aziende con i dati attuali e quelli dell’ultimo anno.In particolare si noti che la tendenza del mercato azionario si è appiattita per le aziende che sviluppano prodotti farmaceutici, il che mostrerebbe una maturazione del piano di vaccinazione nelle grandi potenze. D’altra parte, bisogna vedere se il percorso tiene senza troppi cambiamenti.

Farmaci leader: 2021 vs 2020

Puoi prendere l’intero valore del mercato azionario del 2020 e confrontarlo con quello dell’anno in corso per analizzare se i numeri corrispondono.

American Moderna, per esempio, è stata istituita come la società che spicca di più dopo la sua avanzata di oltre il 199 per cento a Wall Street.

Moderna stocksSul lato Pfizer, ha gestito un guadagno di quasi il 25 per cento; e Johnson & Johnson è avanzata solo del 15 per cento.

La britannica AstraZeneca, in contrasto con quanto sopra, ha perso il 2 per cento.

I dati attuali, estrapolando i risultati di ogni mese, stanno segnando una tendenza simile a quella dello scorso anno, ma più modesta. Precisamente, Moderna ha aggiunto quasi il 40% a giugno, Johnson & Johnson è in crescita del 5%, Pfizer è in crescita del 3% e AstraZeneca sta perdendo poco meno del 2%. 

Moderna e le prospettive

La stampa attuale è simile a quella vista nel 2020. Gli analisti stanno anticipando che il buon momento delle azioni delle società di sviluppo di prodotti farmaceutici sul mercato, per ora, non è destinato a finire. 

Le società finanziarie, come RBC Capital Markets, hanno notato che le posizioni rialziste in questi mercati saranno ancora mantenute, ma dipenderà dal fatto che saranno necessarie più dosi di vaccini in seguito.

Hanno notato che aziende come Pfizer e Moderna hanno guidato gli scambi di vaccini nei principali mercati di alimentazione e i loro bilanci sono stati premiati. Tuttavia, hanno bisogno che l’intero processo sia confermato e che le nuove dosi siano applicate, con l’obiettivo di continuare queste dinamiche vantaggiose per i titoli farmaceutici.

Questa è una situazione che favorirebbe maggiormente le due aziende che si stanno consolidando come quelle che producono più inoculazioni e che sono le più richieste dalle autorità governative dei diversi paesi: Pfizer e Moderna. 

Ci sono segni di questo dal momento che Moderna da questo mese è stata associata alla quotazione esclusiva delle azioni che sono quotate nelS & P 500, l’indice più rilevante di Wall Street. 

Mentre l’ultimo aumento del valore delle azioni di Moderna è rilevante per gli investitori, Mike Yee della banca d’investimento newyorkese Jefferies Group LLC ha notato che il prezzo delle azioni della casa farmaceutica ha superato la soglia dei 100 miliardi di dollari, ma non è sicuro che questo sarà sostenuto, almeno allo stesso ritmo.

L’analista ha aggiunto che Moderna potrebbe continuare la sua crescita sul mercato, anche se a un ritmo più lento di quello che ha fatto finora.

Ha anche detto che l’azienda si aspetta vendite tra 205 milioni e 260 milioni di dosi del suo prodotto di punta, il RNAm/1273nei prossimi tre mesi, che è al punto medio della sua guida (situata a 225 milioni)e dovrebbe generare più di 4 miliardi di dollari.

In relazione al prossimo anno, l’esperto ha avvertito che ciò che potrebbe complicare le cose è che ci potrebbe essere un eccesso di scorte, anche se finora, gli Stati Uniti hanno preso ordini poiché il vaccino è una questione puramente politica.

Oltre a Moderna, Pfizer

Qualcosa di simile sta accadendo con le azioni Pfizer. Il consenso prevede guadagni di quasi 75 miliardi di dollari per il più grande laboratorio del mondo, circa il 58% in più del 2020.

Pfizer vacine

Gli specialisti hanno indicato che nelle analisi effettuate di recente, si riflette che ci saranno cambiamenti nel mercato in modo da poter considerare che ci saranno modifiche positive nel valore delle carte di Pfizer dal ottimismo sulle prospettive commerciali dell’azienda. Allo stesso modo, si capisce che sarà con una tendenza più moderata, in una modalità più morbida.

Prospettive per il 2022

I risultati futuri delle azioni dei laboratori riguardano lo stoccaggio che avverrà in vista del prossimo anno. Questa è la chiave di tutto.

Lo specialista di Jefferies Group LLC ha detto che crede che gli ordini per fare le azioni accadranno e continueranno a registrare enormi guadagni, e che le aziende dovrebbero prepararsi per questo.

Per AstraZeneca Laboratories e Johnson & Johnson, nel frattempo, le prospettive sono un po’ diverse, lo vedono gli analisti. 

AstraZenecaQuesto perché i suoi vaccini non sono presi in considerazione dai paesi UE, anche se saranno importanti per i mercati meno sviluppati, come l’America Latina.

Il punto da tenere a mente è che non si sa se questo (le vendite nei paesi periferici) è ciò di cui queste due aziende farmaceutiche hanno bisogno per migliorare i loro bilanci. .

L’investment banking canadese ha indicato a questo proposito che questi sono i laboratori che stanno producendo più incertezza sulle situazioni future e sul rapporto con i loro vaccini. L’investment banking canadese ha indicato a questo proposito che questi sono i laboratori che stanno producendo più incertezza sulle situazioni future e sul rapporto con i loro vaccini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here