(Tempo di lettura: 4 min)

Le valute digitali sono gli asset che stanno generando il maggior dinamismo al mercato nel 2021.

Al di là del calo delle ultime settimane, i crypto asset come BTC, ETH, LTC o Cardano sono tra i più ricercati nel 2021. Sia dal punto di vista dei rialzi del mercato azionario, sia quando si verificano le cadute. 

Ma c’è vita oltre il bitcoin e le altcoin più note: ci sono altre criptovalute che hanno catturato l’interesse degli investitori di tutto il mondo. Un buon esempio è Telcoin, il token che è salito di più finora nel 2021 e che ha trasformato più di un trader in un milionario. 

Ma non è l’unica criptovaluta che ha ottenuto questo risultato. 

Un’altra valuta digitale che non ha smesso di salire è Polygon, che ha un rendimento cumulativo di quasi il 5600 per cento in un solo anno.

È stata fondata nel 2017, con il nome di Matic Network ed è stata originariamente progettata come una sidechain ethereum che permetteva di condurre le transazioni in modo più veloce ed economico.

Nel febbraio 2021, il nome è stato cambiato in Polygon, e sono state fatte modifiche strategiche per supportare ulteriori soluzioni per abbassare i costi. E sembra che questa sia stata davvero una decisione saggia.

Questi cambiamenti hanno spianato la strada alla formazione di uno dei più forti rally nel mondo delle valute virtuali. Questo slancio rialzista ha generato Mark Cuban, uno dei più grandi investitori e anche il proprietario della squadra NBA Dallas Mavericks, ad unirsi al progetto.

“Il meglio che abbiamo sentito è che Mark Cuban stesso usa le app di Polygon,” Sandeep Nailwal, co-fondatore di Polygon, ha detto ai media statunitensi.

Ha commentato che questo è “un grande passo avanti per il progetto perché aiuterà ad attrarre più investitori statunitensi.”

Polygon è salito di prezzo

Dopo che la notizia degli investimenti cubani si è materializzata in Polygon, il valore del token è salito di prezzo. Quello stesso giorno la criptovaluta è salita del 35% in meno di 30 ore a 2,24 dollari USA.

Cuban ha pubblicato l’investimento fatto sul blog del suo sito web, tuttavia, non ha rivelato il numero di risorse investite nel bene. Polygon è stato aggiunto alla holding di proprietà del miliardario statunitense.

Inoltre, in una e-mail inviata ai media Coindesk, ha sostenuto questa operazione: “Do sempre più uso a Polygon”.

L’imprenditore ha detto che ha integrato tutto in Lazy, una società in cui è un investitore che rende più facile condividere immagini di NFT sui social media.

“L’aumento dell’utilizzo di Polygon è impressionante. Parte di esso è dovuto alla speculazione, come per tutte le valute digitali, ma è aumentato anche per altre ragioni più strutturali”, ha notato Nailwal in precedenza. “Il matrimonio della sua app nel ‘mondo reale’ e l’aggiunta di sempre più seguaci ha generato un effetto incredibile”, ha aggiunto.

Tra gennaio e maggio di quest’anno, il numero di app basate su Polygon è aumentato di 8 volte fino a più di 500.

A proposito di questo, il co-fondatore di Polygon Nailwal ha detto: “Abbiamo parlato con numerosi investitori, ma l’arrivo di Mark Cuban è stato davvero incredibile.”

PolygonCome fare soldi con una criptovaluta

Saresti milionario se avessi scommesso su questa criptovaluta all’inizio del 2021? Uno dei dubbi ricorrenti sui mercati, appunto, è quanto avresti potuto ottenere investendo su Polygon dall’inizio di quest’anno. La verità è che la quantità di denaro sarebbe stata piuttosto significativa da gennaio ad oggi.

Per esempio, se aveste investito $1.000 all’inizio di quest’anno, oggi potreste avere circa $75.000 a vostro credito. 

Polygon e la sua integrazione con Google Cloud

D’altra parte, Polygon ha recentemente annunciato che il set di dati associato alle sue reti blockchain sarà ora incorporato con Google Cloud.

L’azienda lo ha reso noto in alcuni post sul suo blog ufficiale, dove ha riferito che l’obiettivo è quello di dare ai creatori di software, ricercatori di dati e appassionati di criptovalute una migliore comprensione di come funziona la rete di Polygon. 

Tutto questo set di informazioni sarà disponibile su BitQuery di Google. Questo renderà tutte le informazioni sulle reti disponibili per coloro che vogliono interrogare i dati così come per coloro che vogliono fare un’analisi più intensa.

In merito a questo, i ragazzi di Polygon hanno notificato in una dichiarazione quanto segue: “Quello che faremo sarà un passo fondamentale verso l’analisi e la raccolta di informazioni dai 6 milioni di transazioni giornaliere che avvengono su Polygon, e andrà molto avanti per far crescere e modellare gli ecosistemi Polygon ed Ethereum.”

Polygon non ferma la sua ascesa e non smette di aggredire la sua presenza. La domanda è quando il rally finirà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here